Descrizione Progetto

kreyenborg_logo_medium

vai al sito

 

Senden, Germania

Tamburi rotanti a raggi infrarossi

Tamburi rotanti a raggi infrarossi per essiccamento, cristallizzazione, riscaldamento di materiali sfusi – macinati /granulosi / in scaglie, in fiocco / in polvere – ad es. PET, PLA, BOPP, hot-melts, TPU.

Queste macchine, molto apprezzate anche nel campo del food, trovano utilizzi principali nel settore della plastica per il pretrattamento di materiali a monte dell’estrusione e per il posttrattamento materiale in uscita da linee di estrusione

Sfruttano una tecnologia innovativa di essiccamento: in queste macchine il materiale è essiccato mediante l’energia dei raggi infrarossi, una energia molto più economica rispetto a quella con l’aria calda. Questa è la ragione principale che rende cosi vantaggioso questo sistema di essiccamento, come confermato da numerose applicazioni.

image_1

L’essiccatore

è costituito da un tubo rotante attraverso il quale scorre in continuo il materiale lungo un percorso elicoidale. All’intermo del tubo è inserito un modulo di irraggiamento che riscalda, cristallizza ed essicca il materiale.

Alcuni campi di impiego nel settore “plastica”:
foto3

  • essiccamento di macinato e foglie in plastica a monte dell’estrusione
  • essiccamento di polveri scorrevoli
  • essiccamento di fibre
  • cristallizzazione ed essiccamento di scaglie di bottiglie
  • cristallizzazione ed essiccamento di film e granuli
  • essiccamento di fibre e segatura di legno prima del compounding
  • riscaldamento di granuli per aumentare la produttività degli estrusori

 

 

foto4Principali vantaggi rispetto ai sistemi di essiccamento convenzionali:

  • riduzione del tempo di essiccamento da ore a minuti
  • processo totalmente continuo
  • trattamento delicato del materiale
  • nessuna tendenza a separazione dei materiali con diverso peso specifico
  • elevata efficienza, ridotto consumo energetico
  • istallazione molto semplice
  • in molte applicazioni non è richiesto alcun essiccamento aggiuntivo

Oltre  5.000 analisi effettuate da laboratori indipendenti accreditati

 grafico

 

Nel settore food i raggi infrarossi consentono di ridurre drasticamente il carico microbiologico di alimenti sfusi come te, foglie, erbe, verdure essiccate, funghi, noci, semi, cereali, spezie e cibo in polvere.

Altri targets nel settore food possono essere l’essiccamento tout-court o il trattamento di prodotti per prevenirne la germinazione indesiderata.

I vantaggi principali sono:

  • massima protezione delle proprietà del prodotto
  • nessuna necessità di utilizzare il vapore, e quindi nessuna formazione di condensa del prodotto
  • riduzione carica microbiologica senza l’utilizzo di prodotti chimici

Dal 2013 al 2015 sono stati trattati oltre  150 diversi tipi di materie prime per la riduzione microbica, sono state effettuate oltre 800 serie di test, documentati con set di dati,  flowcharts e risultati completi delle analisi.

Ogni campione è stato testato sui seguenti parametri:

  • conta batterica complessiva
  • lieviti e muffe
  • Enteros e E-coli
  • Produzione spore aerobiche e anaerobiche

 

Torna indietro

Applicazioni e Prodotti